SCOPRI DI PIÙ

l'origine

Cuor di Mare nasce nella storica (risale probabilmente al 200 a.c.) e incontaminata salina di Margherita di Savoia, che con i suoi 4500 ettari rappresenta la più grande salina marina oggi esistente ed operante in Europa, sita nel basso Tavoliere, quasi ai piedi del Gargano, in un'oasi naturale incontaminata. Qui, Il processo di cristallizzazione del Cloruro di Sodio, il sale, è rimasto immutato per millenni.
Spiaggia di Margehrita di Savoia
Saline di Margherita di Savoia

evaporazione

L'acqua di mare viene fatta entrare nelle vasche dette "di prima entrata", da dove inizia il suo lento e cadenzato percorso. L'acqua passerà quindi di vasca in vasca attraversando le vasche "evaporanti" ed aumentando gradualmente la propria concentrazione salina, in modo da perdere i primi indesiderati composti (carbonati e solfati), e terminando, infine, il suo percorso nei bacini "cristallizzanti o salanti", dove l'acqua arriverà carica di cloruro di sodio pronta per farlo precipitare in purissimi cristalli.
Tramonto sulle saline Margherita di Savoia
Fenicotteri rosa delle saline Margherita di Savoia

cristallizzazione e raccolta

I bacini salanti sono anche detti vasche salanti in quanto ogni raggio di sole e ogni soffio di vento fanno precipitare il cloruro di sodio in purissimi cristalli di sale ricchi di preziosi oligoelementi quali magnesio, fluoro, potassio e iodio. A questo punto avviene la raccolta, fase nella quale si conciliano mirabilmente la tradizione "salinara" e i più moderni metodi di "estrazione", in modo tale da garantire una elevatissima qualità di prodotto che rimane intatta fino alla tavola di ognuno di noi.
Sale delle saline nel processo di cristallizzazione
Fase di cristallizzazione del sale marino

accumulo e lavaggio

Dopo la raccolta il sale viene depositato nelle "aie di ammassamento" dove comincia un naturale processo di "maturazione", al termine del quale il sale viene trasferito all'impianto di impacchettamento. Qui viene lavato con acqua satura (la sua stessa acqua di produzione) per liberare il sale da eventuali altre impurità senza però modificarne le naturali caratteristiche organolettiche e nutrizionali.
Sale marino nella fase di maturazione
Maturazione del sale marino nelle saline

essiccazione e impacchettamento

Infine il sale viene centrifugato ed essiccato tramite il passaggio in forni a letto fluido dove un getto di aria calda porta il sale a valori di umidità dell'ordine dello 0,1%. Quindi viene separato il sale grosso da quello fino e vengono riempiti i silos di contenimento, direttamente collegati con le macchine impacchettatrici. E il sale è pronto per arrivare sulle nostre tavole.
Sale grosso nell'ultima fase della produzione
Confezione del sale marino Cuor di Mare